Letti a castello e con contenitore: due diverse soluzioni per ottimizzare gli spazi

  • Autore: PORRO ROBERTA
  • 17 ott, 2017
cameretta con letto con contenitore

Quando si tratta di arredare una cameretta, la parola d’ordine è una sola: creare spazi di contenimento.

I giocattoli, come ben sanno i genitori, sembrano moltiplicarsi di giorno in giorno e finiscono per occupare ogni angolo disponibile, creando disordine e non lasciando spazio per vestiti e libri di scuola.

Per fortuna esistono molte soluzioni originali che vi consentiranno di sfruttare al massimo ogni centimetro. Insomma, è giunta l’ora di rinnovare la cameretta con un nuovo letto salvaspazio.

Due bambini, un'unica cameretta: il letto a castello

L’arrivo di un secondo bambino rivoluziona non solo le abitudini della famiglia ma anche gli spazi abitativi: se c’è una sola cameretta a disposizione bisogna correre ai ripari, magari con un pratico letto a castello. Questo tipo di letto è ideale non solo per chi ha due figli, ma anche per chi ama organizzare pigiama party con gli amici del suo bambino e vuole offrire ai piccoli ospiti tutta la comodità possibile.

Inoltre in alcune soluzioni il letto inferiore nasconde un terzo materasso, una scrivania estraibile o dei cassetti che offrono un ulteriore spazio di contenimento; senza contare che i bambini si divertiranno moltissimo arrampicandosi sulla scaletta.

Il letto con contenitore: un armadio invisibile

I letti con contenitore sono invece la soluzione ideale per chi non ha mai abbastanza spazio in cui riporre il cambio di stagione, le lenzuola in più o i giocattoli particolarmente ingombranti che non vengono utilizzati tutti i giorni: infatti il letto con contenitore è un vero e proprio armadio orizzontale, che offre davvero tantissimo spazio.

Inoltre è perfetto anche per la camera di un adolescente, magari scegliendo un rivestimento in tessuto in una tonalità non troppo accesa. E se vi serve una capienza davvero extralarge, potete sempre orientarvi su un modello a una piazza e mezza o addirittura a due piazze.

Usare la fantasia

Autore: PORRO ROBERTA 07 nov, 2017

Anche se spesso tendiamo a dimenticarcene, la cameretta è un luogo dedicato non solo al gioco e ai compiti ma anche e soprattutto al riposo.

Una camera davvero a misura di bambino può influire positivamente sulla qualità del sonno, creando un ambiente in cui sentirsi sereni e al sicuro. Ecco qualche dritta per aiutare il tuo bambino a dormire meglio grazie a una cameretta pensata apposta per lui!
Autore: PORRO ROBERTA 17 ott, 2017

Quando si tratta di arredare una cameretta, la parola d’ordine è una sola: creare spazi di contenimento.

I giocattoli, come ben sanno i genitori, sembrano moltiplicarsi di giorno in giorno e finiscono per occupare ogni angolo disponibile, creando disordine e non lasciando spazio per vestiti e libri di scuola.

Per fortuna esistono molte soluzioni originali che vi consentiranno di sfruttare al massimo ogni centimetro. Insomma, è giunta l’ora di rinnovare la cameretta con un nuovo letto salvaspazio.
Autore: PORRO ROBERTA 17 ago, 2017
Sul mercato non è raro imbattersi in camerette apparentemente molto simili, ma con costi ben diversi. Da che cosa dipende la differenza di prezzo? È davvero giustificata? Se anche voi vi siete posti almeno una volta queste domande, ecco alcuni ottimi motivi per investire un po’ di più per la stanza dei vostri bambini.
Autore: PORRO ROBERTA 17 lug, 2017

Il trend degli ultimi anni nell’ambito delle camerette per i più piccoli parla chiaro: i classici rosa e azzurro sono finalmente scesi dal podio, lasciando spazio a colori meno vincolanti.

Si tratta di un’ottima notizia per i genitori: i toni neutri permettono di riutilizzare in tutta tranquillità la cameretta anche per il secondo o il terzo figlio, senza dover improvvisare tinteggiature fai da te. Infatti i ragazzi, crescendo, potrebbero non apprezzare più una stanza interamente celeste o rosa cipria: prevenire, quindi è meglio che curare!

In entrambe le situazioni, puntare su colori “alternativi” può rivelarsi una scelta davvero azzeccata. Ciò vale soprattutto se si acquista un prodotto di alta qualità, destinato a durare negli anni: nonostante il passare del tempo, la cameretta sarà infatti sempre come nuova!
Autore: PORRO ROBERTA 17 lug, 2017

Spesso nelle nostre case ci troviamo a fare i conti con problemi di spazio, soprattutto quando si tratta della cameretta. Nel tentativo di creare nuovi angoli di contenimento si finisce per affidarsi a soluzioni improvvisate, con il rischio di far assumere alla camera l’aspetto di un eterno “work in progress”.

Tuttavia, sfruttando al massimo l’altezza della stanza con dei semplici giochi di sovrapposizioni, è possibile trasformare anche l’ambiente più piccolo in un luogo perfetto per i vostri bambini, senza rinunciare né all’estetica né alla praticità di fruizione.

La parola d’ordine è "movimento": via libera ai doppi livelli e alla fantasia, per creare vivaci composizioni salvaspazio!
Share by: